Altro innesto di qualità nel roster della prima squadra femminile di Elite Basket Roma: è Giulia Michelini, guardia classe 2001 proveniente dalla Thunder Matelica Fabriano, con la quale ha chiuso la stagione scorsa con una probante media punti di 10,1.

Per lei è la prima esperienza al di fuori della regione natale: dopo i primi passi con le giovanili di Fabriano è arrivato il trasferimento ad Ancona (un anno con la Stamura e due con Basket Girls) per prendere parte ai campionati giovanili. Nel 2016 ha partecipato al Trofeo delle Regioni con la selezione marchigiana e l’anno successivo è stata convocata per gli stage dei centri tecnici federali delle Marche.

Parallelamente, parlando di prime squadre, a 15 anni è arrivato l’esordio in serie C con la canotta di Matelica e a 17 l’approdo in B con la stessa società per tre campionati consecutivi. Ora, appunto, l’approdo nella Capitale per iniziare la carriera universitaria e continuare a giocare un basket di alto livello.

Una volta presa la decisione di studiare a Roma – dice Giulia Michelinimi sono subito messa alla ricerca di una squadra con cui poter giocare ed Elite è stata immediatamente la primissima scelta. Ovviamente non conoscevo l’ambiente, ma i nomi dello staff tecnico anche da lontano erano una garanzia di enorme qualità. L’impressione che ho avuto nei pochi allenamenti fatti finora è stata bella: si respira un buon clima, sia nella società che tra le altre ragazze, e ci tengo a ringraziare Elite Basket Roma per l’opportunità. Vista anche la sosta forzata causa Covid non vedo l’ora di iniziare”.

Con l’arrivo di Giulia – commenta il direttore tecnico di Elite Basket Roma, Maurizio Barberinichiudiamo di fatto il roster per la stagione che sta per iniziare, salvo eventuali cambiamenti in corsa. È una giocatrice rapida e dinamica, con spiccate doti offensive, anche lei giovanissima e quindi perfetta per il nostro progetto. Sono sicuro che insieme ci prenderemo delle belle soddisfazioni”.

Ufficio Stampa Elite Basket Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here