All’esordio al Pala Gozzano – il nuovo campo di gioco per il prossimo campionato di Serie B – il Guerriero Padova esce sconfitto per mano dello Jesolo nella seconda amichevole post lockdown. È stata una partita per certi versi simile a quella disputata sabato scorso Vicenza, in cui i ragazzi di coach Calgaro hanno dovuto fare i conti con una condizione fisica non ancora ottimale e una chimica di squadra ancora approssimativa, scontrandosi contro un’avversaria apparsa più lucida e solida.

La Secis Jesolo si conferma di fatto la bestia nera dell’Unione che la scorsa stagione in C Gold aveva sofferto le pene dell’inferno nel doppio confronto con i litoranei. La vittoria della formazione, guidata dall’ex Patavium Giovanni Teso, matura nei due quarti centrali (22-35), quando i padroni di casa hanno smarrito il bandolo della matassa scivolando anche a -13 (44-57).

Gli equilibri si spezzano a cavallo di secondo e terzo periodo: dal +5 (32-27), l’Unione si ritrova sotto di un possesso pieno alla fine dei secondi 10’ (34-37). Al via della terza frazione, Jesolo accelera ancora (40-48) e a poco serve il timeout di Calgaro (40-52). Chinellato sblocca il punteggio in contropiede (42-52), ma sulla metà campo difensiva la coperta è corta: Padova, che perde Tognon per un colpo violento ad una gamba, schiera Cecchinato da playmaker e non riesce a contenere dal perimetro come peraltro era già avvenuto a Vicenza (46-57).

Nell’ultimo quarto, la reazione locale frutta un parziale di 17-9 che finirà per riaccendere l’incontro: le triple di Andreaus (56-59) e Chinellato (63-64) riportano a contatto il Guerriero che pur avendo tra le mani anche la palla del successo non capitalizza.

Dall’altra parte, Zamattio può chiuderla ai liberi (63-66) vanificando anche gli ultimissimi tentativi di riaggancio dell’UBP. Tra le poche note liete di una serata ancora storta anche in lunetta (8/16) va segnalato il rientro del giovane Borsetto che sembra aver imboccato la via del recupero dopo un problema all’adduttore rimediato la scorsa estate.

L’Unione tornerà a calcare il parquet per il primo evento ufficiale della stagione: la Supercoppa Centenario. L’appuntamento è fissato per domenica 11 ottobre, ore 18, proprio alla Gozzano per la prima partita del girone E contro il Bologna 2016.

Seguiranno l’attesissima stracittadina con la Virtus Padova di venerdì 16 ottobre (ore 20.30) a Rubano e un altro derby veneto a Vicenza in calendario per domenica 25 ottobre (ore 18).

GUERRIERO PADOVA – SECIS JESOLO 63-66
Parziali: 24-22, 10-15 (34-37), 12-20 (46-57), 17-9 (63-66)

UBP: Tognon 2, Chinellato 13, Scattolin 2, Cecchinato 2, Borsetto 3, Coppo 3, Di Falco 2, Dia 2, Cazzolato 10, Andreaus 7, D’Andrea 8, Bruzzese 1, Campiello 8. All: Calgaro.

BASKET CLUB JESOLO: Sipala 18, Busetto 2, Jovic 4, Maestrello M. 6, Maestrello N. 6, Biancotto 9, Rosada 4, Zamattio 13, Favaretto 4, Cavallin, Mei. All: Teso.

Ufficio Stampa Unione Basket Padova                                                                                   Foto: Eleonora Pavan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here