Leggi tutti i contenuti

Commenti e risultati di gara 5 delle finali promozione del campionato di Serie B Old Wild West.

Fattore campo rispettato in tutte e quattro le sfide decisive per la promozione in serie A2 guadagnata dunque dalla Umana San Giobbe Chiusi, dalla Bakery Piacenza, dalla Ristopro Fabriano e dalla Frata Nardò.

Playoff – Finali Promozione

Tabellone 1

Una partita forse non sempre bellissima dal punto di vista tecnico ma di una intensità stupefacente finisce con il successo della Umana San Giobbe Chiusi che batte la Moncada Energy Group Agrigento e conquista così una storica promozione in serie A2. Inizio dalle mani molto fredde da entrambe le parti, si segna veramente pochissimo ed infatti il primo quarto si chiude sul 10-9. Nonostante un sostanziale equilibrio, gli
ospiti sembrano essere più dentro la gara e toccano anche il +6 (14-20) con una tripla di Giovanni Veronesi prima di quella di Tommaso Minoli che manda le squadre all’intervallo lungo sul 27-28. Il match riparte con i siciliani che allungano fino al +9 (27-36) con un canestro di Alessandro Grande al 22′ ma arriva rapidamente il contro parziale dei
padroni di casa che, con un 11-0, ritrovano il vantaggio sul 38-36 grazie ad uno scatenato Luca Pollone che segnerà nel terzo quarto ben quattro triple (45-41 al 30′). Agrigento non si dà per vinta e Andrea Saccaggi la riporta avanti (45-46) ma a questo punto inizia a salire in cattedra Lorenzo Raffaelli, infallibile dalla lunetta (12/12) ed autore di ben quindici punti nell’ultimo periodo e così Chiusi resta avanti (56-52 al 38′). Probabilmente il colpo di grazie alle speranze di vittoria degli uomini allenati da coach Michele Catalani, lo dà il quinto fallo (piuttosto fiscali gli arbitri in questa circostanza) commesso da Alessandro Grande e così i toscani non hanno difficoltà a controllare nel finale la gara ed a chiudere sul 69-62. Decisive le prestazioni nell’Umana San Giobbe di Lorenzo Raffaelli (21) e Luca Pollone (18 con 5/7 da tre) mentre alla Moncada Energy Group non è
bastato un ottimo Andrea Saccaggi (20) con le rotazioni troppo corte che hanno avuto un peso decisivo nella parte conclusiva dell’incontro.

Finale (serie al meglio delle cinque gare)
Umana San Giobbe Chiusi-Moncada Energy Group Agrigento 69-62
Chiusi vince la serie 3-2 e viene promossa in serie A2

Tabellone 2

La Bakery Piacenza, dopo il successo nella Coppa Italia di categoria, conquista anche la promozione in serie A2 battendo in gara 5 la Opus Libertas Livorno e completando un incredibile doppietta. Partenza stellare per i padroni di casa che sembrano rigenerati dopo la pesante sconfitta subita nella quarta partita della serie e dopo quattro minuti si trovano sul 14-0. Rientrano presto in gioco i labronici grazie ad Antonello Ricci che li riporta sul -7 (21-14) a fine primo quarto. Il secondo periodo però è un monologo di Piacenza con le triple di Liam Udom ed Edoardo Pedroni a scavare un divario importante sino al 48-29,
punteggio col quale si arriva all’intervallo lungo. Una mai doma Livorno ha ancora la forza di reagire e, con una tripla di Marco Ammannato sul finire di terzo quarto, torna sotto la doppia cifra di svantaggio (54-45). Negli ultimi dieci minuti la squadra allenata da coach Federico Campanella controlla il vantaggio che non scende mai sotto le sei lunghezze e chiude i conti con un canestro di Michael Sacchettini a novanta secondi dalla sirena. Per la Bakery 21 punti di Marco Perin e 14 a testa per Sebastian Vico e Michael Sacchettini mentre per i toscani 18 di Andrea Casella e 14 di Marco Ammannato.

Finale (serie al meglio delle cinque gare)
Bakery Piacenza-Opus Libertas Livorno 1947 69-60
Piacenza vince la serie 3-2 e viene promossa in serie A2

Tabellone 3

Tredici anni dopo la Ristopro Fabriano torna in serie A2 al termine di una stagione a dir poco travagliata e lo fa con pieno merito superando in gara 5 della serie finale la UEB Gesteco Cividale. Grandissimo equilibrio nel primo quarto che si chiude sul 16-17, poi i marchigiani provano un mini allungo (25-19) subito rintuzzato da Leonardo Battistini
che riporta gli ospiti in parità al 15′ (25-25). Si va al riposo sul 36-33 e alla ripresa delle ostilità ancora una volta i padroni di casa, trascinati da Todor Radonjic, cercano di chiudere i conti (46-35) ma una tripla di Adrian Chiera riporta i friulani sul -5 (48-43) ad inizio ultimo periodo. A questo punto la squadra allenata da coach Lorenzo Pansa fa emergere tutte le qualità che l’hanno portata ad essere fino a qui e, con i canestri ancora del solito Todor Radonjic (21+12r con 9/11 da due) e una “bomba” di Roberto Marulli, vola sul +14 con tre minuti da giocare. Cividale, nonostante un ottimo Adrian Chiera (19), deve alzare bandiera bianca e può iniziare la festa del popolo fabrianese.

Finale (serie al meglio delle cinque gare)
Ristopro Fabriano-UEB Gesteco Cividale 69-53
Fabriano vince la serie 3-2 e viene promossa in serie A2

Tabellone 4

Dall’unico tabellone nel quale non è uscita vincitrice la testa di serie numero uno (la Real Sebastiani Rieti) è la Frata Nardò a conquistare una splendida promozione in serie A2 riuscendo a piegare in gara 5 la Liofilchem Roseto. Inizio molto equilibrato con il primo quarto che si chiude sul 15-16 poi nel secondo decisamente meglio gli ospiti che vanno
al riposo sul +8 (27-35) con in evidenza Valerio Amoroso e Fabio Sebastianelli. In avvio di terzo periodo gli abruzzesi toccano anche il +12 con Aleksa Nikolic ma arriva da questo punto in poi la reazione dei pugliesi che si riportano a contatto con un parziale di 8-0 ed arrivano ai dieci minuti decisivi sul -3 (46-49). Una tripla di Mauro Stella (13) fa tornare avanti dopo lungo tempo i padroni di casa (56-53) ma Roseto resiste fino alla tripla di Federico Burini (20) a centoventi secondi circa dal termine che praticamente sancisce il successo di Nardò, autrice di un quarto quarto impeccabile. Da sottolineare infine nelle
fila dei padroni di casa i 12 punti e altrettanti rimbalzi catturati da Riccardo Coviello mentre agli ospiti non sono bastate le ottime prove di Valerio Amoroso (18) e Aleksa Nikolic (18+10r con 8/12 da due).

Finale (serie al meglio delle cinque gare)
Frata Nardò-Liofilchem Roseto 72-60
Nardò vince la serie 3-2 e viene promossa in serie A2

in copertina la gioia incontenibile della Ristopro Fabriano che vola in serie A2                    (foto Marco Teatini)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here