Dopo più di 8 mesi dall’ultima sfida ufficiale di Campionato, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 torna in campo per affrontare (nella prima e storica sfida di un Campionato Nazionale) per la cittadina valdardese il debutto in Serie B Old Wild West 2020/2021.

Alle ore 18.30 di sabato 28 novembre 2020 i gialloblu di coach Gianluigi Galetti affronteranno a domicilio la Ferraroni JuVi Cremona 1952, con la grande volontà di iniziare nel migliore dei modi una stagione davvero complessa a causa della pandemia Covid-19.

In un 2020 che ha visto il salto in estate dalla Serie C Gold alla Serie B per capitan Maggiotto e compagni, da fine agosto i Bees hanno preparato con costanza un debutto che da piani doveva avvenire ben prima.

Confermato in blocco il roster che ha guadagnato sul campo la promozione in terra valdardese, con le aggiunte di due elementi di esperienza nella serie come Antonio Brighi e Matteo Botteghi. La partita in programma al PalaRadi con la JuVi testerà gli obiettivi dei gialloblu, che in stagione partono a fari spenti con la chiara volontà di mantenere la categoria.

In un curioso incrocio del destino, sulla panchina dei cremonesi siede coach Simone Lottici, fino al 2018/2019 allenatore dei Bees e arrivato da un soffio dalla promozione in Serie B nel 2017/2018 con la finale purtroppo persa. A fianco di Lottici, da Team Manager siederà anche Andrea Zagni, altra figura importante nella crescita dei gialloblu nelle scorse stagioni con il suo ruolo dirigenziale.

Non finiscono qui gli ex della gara, con Dimitri Klyuchnyk che figura nella rosa della JuVi Cremona ma pare essere in dubbio per la gara a causa di problemi fisici che lo tormentano da inizio stagione. Durante l’esperienza in Supercoppa Centenario, i migliori realizzatori per la squadra di coach Lottici sono stati Bona (13,7 punti di media a partita) e Mercante (13,3 pti/media), con Varaschin miglior rimbalzista viaggiando a 8,3 rimbalzi di media nelle prime uscite stagionali.

Coach Galetti ha inquadrato in questo modo il campionato dei Bees: ”In Supercoppa Centenario abbiamo sempre combattuto contro tre squadre importanti come Vigevano, Pavia e Piacenza. C’è però da elogiare lo spirito dei ragazzi, che nelle prime uscite ufficiali hanno mostrato dei miglioramenti soprattutto nella metà campo offensiva. Stiamo lavorando duramente anche sulla nostra metà campo difensiva, e nonostante le difficoltà dettate dal periodo storico in cui viviamo abbiamo grande voglia di iniziare questo campionato con tanta voglia di fare bene e di confrontarci con questo Campionato di Serie B in cui abbiamo un girone davvero impegnativo.

I gialloblu nelle sfide di Supercoppa hanno dato equo minutaggio a ben 8 giocatori (tutti tra i 20 e i 30 minuti di impiego), puntellando il roster con minuti di qualità dati a giovani piacentini tra cui Zucchi, Rigoni, Fellegara e Bussolo. Livelli, Maggiotto e Ricci sono stati tra i più positivi anche nei numeri oltre che nelle prestazioni, superando la doppia cifra di media.

Sarà importante in casa gialloblu migliorare in fase offensiva la percentuale da 3 punti (finora rimasta al 25%), forzando qualche pallone perso in meno (12,3 palle perse di media a partita a fronte di 7 di media recuperate.

Oltre ai numeri, oltre al momento. Palla a due alle 18.30 di sabato 28 novembre 2020.
I Bees si alzano in volo, pronti a pungere in questo inizio di stagione.

Ufficio Stampa Pallacanestro Fiorenzuola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here