Non ci si aspettava una gara semplice e tale non è stata: a Latina però l’Atlante Eurobasket Roma coglie il successo e, soprattutto, la prima qualificazione ai playoff nella storia della società.

Per iniziare la gara, i pontini schierano in quintetto base Lewis, Trotter, Baldasso, Raucci e Fall; i capitolini, che rinunciano a Bucarelli alle prese con l’infortunio rimediato nello scorso match a Severo, rispondono con Romeo, Gallinat, Viglianisi, Cicchetti e Olasewere.

Parte forte l’Atlante Eurobasket Roma: un’inchiodata di Gallinat e una tripla di Viglianisi segnano il primissimo parziale dei romani dopo un minuto di gioco, prima della risposta di Fall. Si aggiungono ai marcatori dei romani anche Romeo, Olasewere e Cicchetti: sul 4-11 dopo 4 minuti di gioco, tutti i ragazzi di coach Pilot sono già andati a segno e coach Gramenzi è costretto a chiamare timeout. Al rientro sul parquet, i capitolini cambiano difesa, passando a zona; seguono tre inchiodate consecutive, per Olasewere e Gallinat dei romani e Fall dei pontini, con il vantaggio ospite a toccare il +11 coi due liberi di Viglianisi a 3 minuti e mezzo dalla fine del primo quarto. Lo stesso Viglianisi lascia il parquet per infortunio, ma l’attacco dei romani non si placa mentre quello dei latinensi fa più fatica: dal campo i primi concludono 9/14, i secondi 5/15 e il punteggio recita 12-21 per l’Atlante Eurobasket Roma a fine primo quarto.

Il gioco ricomincia con la fisicità che si fa man mano maggiore; dopo due minuti, coach Pilot chiama sospensione per evitare che i capitolini perdano concentrazione. Si riparte con un appoggio di Fanti, prima del jumper di Piccone: dopo 3 minuti il punteggio sul tabellone è di 17-25 per i romani. Il ritmo si abbassa, ma Gallinat accelera nuovamente: gioco da 3 punti a metà quarto convertito, e l’Atlante Eurobasket Roma riporta il proprio vantaggio oltre la doppia cifra, sul 19-30. Reazione latinense, ma è l’ex Romeo a suonare la carica: sua la tripla del 23-35 a poco meno di tre minuti dal rientro negli spogliatoi per l’intervallo. I contatti aumentano ma nessuna delle due squadre presta il fianco: anzi, Jamal Olasewere appena rientrato in campo intercetta un passaggio e vola a canestro, convertendo il gioco da 3 punti e provando a lanciare la fuga dei romani, sul 23-40. Replica Baldasso e poi arrivano 4 punti di Fall: la Benacquista Assicurazioni Latina si riavvicina, con le due squadre ad andare al riposo sul 30-40 per i capitolini.

Nel terzo quarto, la novità della Benacquista Assicurazioni Latina è l’impiego di Marco Passera, al rientro dopo l’infortunio; i locali piazzano subito un 4-0 di parziale, a cui risponde prontamente Jamal Olasewere con un jumper. Le due squadre continuano a rispondersi colpo su colpo, scambiandosi canestri da tanto da due quanto da tre punti; gli attacchi si equivalgono e a metà terzo quarto l’Atlante Eurobasket Roma resta sul +6, avanti per 43-49. Roberto Gallinat piazza un’altra tripla, con fallo annesso: non converte il libero aggiuntivo ma tenta di spostare l’inerzia verso la formazione capitolina, con la stoppata di Cicchetti su Lewis a sommarsi nonostante le iniziative di Fall. I romani cominciano ad arrivare prima su qualsiasi pallone, fiaccando pian piano i pontini e mantenendo il tesoretto di punti di vantaggio per il resto del quarto, che si chiude sul 51-57 per gli ospiti.

Se si parla di combattività, non si può non citare Capitan Fanti: è sua la rubata, con conseguente appoggio a canestro, con cui si apre l’ultimo quarto. Quindi, 4 punti consecutivi di Daniele Magro col canestro di Lewis a cavallo: l’Atlante Eurobasket Roma prova nuovamente ad accelerare e coach Gramenzi, sul 53-63 ospite a sette minuti e mezzo dalla fine, ferma la gara con una sospensione. I pontini tornano in campo schierati a zona e piazzano un parziale di 8-2: sul 61-65, si riavvicinano ai capitolini, che chiedono timeout per tentare di arginare la risalita dei padroni di casa. Con un libero di Cicchetti gli ospiti tornano a segno, ma la rubata con layup di Mouaha avvicina ancora la Benacquista Assicurazioni Latina. Olasewere piazza due liberi, una rubata e un assist per Daniele Magro: altro allungo dei romani, a cui però replica Baldasso: a 2 minuti dalla fine, il punteggio è di 67-70 per l’Atlante Eurobasket Roma. Arriva in quel momento una giocata cruciale: Roberto Gallinat piazza una tripla importantissima, riportando l’inerzia dalla parte dei capitolini a un minuto e mezzo dalla fine del match. La partita scorre senza altri canestri dal campo, mentre Romeo con un libero porta i romani sul +5 a 21 secondi dalla fine: si aggiunge la rubata di Cicchetti nell’azione successiva al timeout di Gramenzi, l’antisportivo che subisce chiude i giochi e l’Atlante Eurobasket Roma esce dal PalaBianchini con i due punti e la qualificazione ai playoff.

Al termine del match, l’analisi di coach Pilot: “Il mio primo pensiero va a Roberto Gallinat, infortunato a fine gara: spero che per il ragazzo non si tratti di uno stop lungo. Tornando al match, abbiamo ancora una volta mostrato di colmare il gap che ci era imputato di inesperienza con un grande cuore: la qualificazione ai playoff che arriva dopo questo successo è un traguardo storico per la società e che l’intero gruppo ha meritato pienamente“.

Benacquista Assicurazioni Latina – Atlante Eurobasket Roma 69-78

Benacquista Assicurazioni Latina: Passera, Trotter 10, Lewis 11, Raucci 9, Fall 17, Baldasso 12, Benetti n.e., Hajrovic, Donati n.e., Bagni n.e., Piccone 4, Mouaha 6
All. Gramenzi

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 17, Gallinat 19, Cepic 2, Fanti 6, Viglianisi 5, Cicchetti 9, Magro 8, Staffieri, Antonaci n.e., Romeo 12. All. Pilot

Ufficio stampa Eurobasket Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here