La Blu Basket Treviglio ha chiuso la trattativa per Federico Miaschi, guardia genovese classe 2000, che va ad arricchire il reparto degli esterni bianco blu. Interessante prospetto del panorama cestistico italiano, il giocatore inizia da giovanissimo a calcare i parquet della Liguria all’Aurora Chiavari, fino a mettersi in luce la scorsa stagione a Biella in A2 con quasi 14 punti di media a partita.

«Seguivamo il giocatore già da quando era nelle nazionali giovanili insieme al nostro atleta Palumbo. Arriva a Treviglio nel momento giusto della sua carriera. È un ragazzo in piena crescita che ha taglia fisica, tiro, ottimi fondamentali e lo spirito giusto per fare parte del nostro progetto. Federico va ad arricchire il reparto degli esterni in cui c’è un giusto mix tra gioventù ed esperienza» le parole del GM Euclide Insogna.

La carriera
Nel 2016 la Reyer Venezia lo mette sotto contratto e in laguna debutta nel massimo campionato italiano; successivamente viene girato in prestito alla Virtus Padova in B (9,28 punti di media in 29 gare col 45% da 2 punti e il 31% da 3 punti) e a Trapani in A2 (8.46 punti di media in stagione regolare col 52% da 2 punti e il 39% da 3 punti, migliorate ai playoff 9.8 punti e il 64% da dentro l’area). Calca nuovamente i campi della massima serie alla Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, squadra con cui disputa l’intero campionato 2019/20 segnando 3,2 punti in 12 minuti di utilizzo medio e tirando col 52% da 2. Contro la Dinamo Sassari registra la sua miglior prestazione in Serie A con 13 punti.

Lo scorso campionato indossa la maglia dell’Edilnol Biella, dove si distingue con ben 13,8 punti di media più 3,8 rimbalzi e 2,5 assist. Grazie alle sue prestazioni, a gennaio, LNP lo premia come miglior Under del mese. Nelle gare disputate nel periodo considerato Miaschi colleziona 15.2 punti di media in 26.7 minuti, con 3 rimbalzi e 2.5 assist, il 69% da 2 e il 38% da 3. Proprio contro Treviglio la sua migliore performance in cui totalizza 22 punti, 4 rimbalzi e 5 assist in 29 minuti. Federico ha vestito la maglia delle nazionali di categoria, dall’Under 15 all’Under 20. Ora inizia un capitolo nuovo della sua carriera.

Queste le parole del neo biancoblù: «Sono molto soddisfatto di essere arrivato a Treviglio, una società che conosco perché capace di lanciare e far crescere molti giocatori. La Blu Basket è una piazza storica, molto seguita anche grazie ai risultati conseguiti negli ultimi anni: sono molto contento di potermi unire a questo progetto ambizioso. Questa chiamata arriva nel momento giusto della mia carriera, non vedo l’ora di mettermi in gioco con una squadra competitiva».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here