Buona la terza. La Tramec Cento si sblocca nella seconda fase del campionato, imponendosi sul campo dell’Assigeco Piacenza per 78-63. I biancorossi vincono con merito, trascinati dai 27 punti di Peric e da una convincente prestazione di squadra.

Inizio intenso tra le due squadre, in cui spicca subito per precisione ed efficienza Hrvoje Peric che segna 11 dei primi 13 punti per Cento. Gli ospiti, forti del rientro di Cotton, conducono 7-13 nelle prime fasi di gara, ma l’Assigeco recupera ed entra in partita con i canestri di Guariglia e Sabatini e i liberi di McDuffie. La Tramec resta comunque in vantaggio grazie alle triple di Gasparin e Jurkatamm e agli assist di Moreno per Berti, che stampa il canestro del 23-19 a fine primo quarto.

Prima metà del secondo quarto esplosiva. Leonzio e il gioco da 3 punti di Petrovic ribadiscono il +5, ma arriva la risposta dei piacentini, allungando la difesa e rimontando con 5 punti firmati da Sabatini e McDuffie (31-31 al 14’). L’esperienza di Peric e il primo canestro di Cotton riportano gli ospiti avanti e, dopo un frangente nervoso nel match, arriva un parziale finale di 11-0 con le bombe di Fallucca, Peric (16 punti in 20’) e Jurkatamm che fissano il punteggio sul 46-34 in favore della Tramec Cento a fine primo tempo.

I primi 3 minuti del secondo tempo spezzano in due la partita a favore degli ospiti. Schiacciata di Petrovic, tripla dell’ex Gasparin e altro canestro del 21 centese ed è subito +19 per i biancorossi (34-53 al 24’). L’Assigeco si sblocca con McDuffie, ma il break continua, sempre nel segno di Peric e Petrovic e di una difesa attenta in area, fino al +24 a 4 minuti dal termine del quarto. Con qualche cambio per gestire le energie della squadra, la Tramec amministra e conduce 64-44 a fine terzo.

L’ultima frazione comincia con l’orgoglio dei padroni di casa che si riportano in partita segnando 11 dei primi 13 punti del quarto, ma è ancora una volta un implacabile Peric (doppia-doppia con 27 punti e 11 rimbalzi) a dominare sotto canestro, mentre Moreno realizza il nuovo +16 a metà quarto (56-72). I locali ci provano in tutti i modi, ma le percentuali non aiutano (4/23 da 3 punti). McDuffie esce per doppio tecnico e la Tramec non ha problemi a gestire fino alla sirena finale per conquistare il primo successo nella fase a orologio e raggiungere al quarto posto in classifica la Orasì Ravenna (i romagnoli hanno però lo scontro diretto in proprio favore) con 3 vittorie e 3 sconfitte.

I biancorossi torneranno in campo domenica 9 maggio alle ore 12 contro la capolista del girone azzurro 2B Control Trapani.

ASSIGECO PIACENZA – TRAMEC CENTO 63-78
(19-23, 15-23, 10-18, 19-14)

Piacenza: McDuffie 20, Voltolini ne, Poggi 7, Molinaro, Formenti 3, Sabatini 6, Gajic ne, Guariglia 13, Massone, Carberry 5, Jelic ne, Cesana 9. All. Salieri.
Cento: Jurkatamm 10, Peric 27, Fallucca 3, Roncarati ne, Ranuzzi, Berti 4, Leonzio 5, Petrovic 15, Gasparin 8, Moreno 4, Cotton 2. All. Mecacci

Ufficio Stampa Benedetto XIV Cento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here