Nelle scorse ore il giocatore Francesco Forti – infortunatosi in allenamento sabato 9 ottobre – è stato visitato a Ravenna dal professor Zini.

La visita ha confermato l’esito della risonanza magnetica effettuata la scorsa settimana nella quale erano state evidenziate due lesioni al legamento peroneo astragalico anteriore e laterale.

E’ stato però escluso il ricorso a intervento chirurgico. Al capitano della Maurelli Libertas Livorno 1947 sarà applicato un tutore bivalve che Francesco Forti dovrà mantenere per circa un mese, associandolo a magnetoterapia quotidiana e terapia atta a ridurre l’edema di piede e caviglia.

I tempi di recupero sono stimati in due mesi circa.

Ufficio Stampa Libertas Livorno 1947                                                                  Photocredits: Alessandro Solimani

Articolo precedenteGivova Scafati: Stop di tre mesi per Davide Raucci
Articolo successivoA2 femminile: Tegola sulla MEP Pellegrini Alpo. Rottura del crociato per Alessandra Franco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here