Urania Milano doma la Pallacanestro Biella in rimonta ma deve aspettare domani, complice il successo di Casale su Torino, per conoscere il proprio destino. Gara dai due volti con Milano che domina la prima parte per poi subire recupero e sorpasso piemontese. Nel finale i guizzi di uno scatenato Thomas e le astuzie di Piunti e Montano regalano il successo alla truppa di coach Davide Villa.

LA GARA
Tanti errori in apertura con Bossi e Walley che sbloccano i Wildcats in transizione, 5-2. Sale di colpi la difesa Urania che continua a far male in contropiede, Thomas scalda la mano, la fuga solitaria di Cipolla vale il 12-4. Morgillo e Bertetti provano a tenere in quota Biella, il tornado Thomas continua ad imperversare, 18-10 dopo il primo squillo di Montano. Alza la pressione difensiva la Bonprix che trova canestri importanti da Pollone e Davis, sua la tripla del meno 3, 22-19. La premiata ditta Montano-Bossi lascia 8 punti di vantaggio alla prima sirena ai padroni di casa, 27-19.

Strappo rossoblu in avvio di secondo periodo, corre la truppa di coach Villa che sigilla la doppia cifra di vantaggio dopo il botto di Bossi, 33-22. Replicano i piemontesi che sfruttano l’intraprendenza di Soviero e l’esperienza di Infante, una bomba di Porfilio vale il meno 7, 37-30. Prosegue la rimonta biellese che cerca con insistenza Morgillo in area colorata, Davis in volo per la schiacciata della parità all’intervallo, 41-41.

C’è anche il sorpasso piemontese dopo la pausa lunga, Urania colleziona palle perse banali, Bertetti e Davis lanciano gli ospiti, 43-51. Blackout senza sosta per i Wildcats che faticano a ritrovare ritmo offensivo, esce per 5 falli Soviero ma è sempre la Bonprix a guidare la danza, 46-56. Scivola sino a meno 12 Milano prima della spallata di Thomas che prova a far rientrare i padroni di casa, 64-66 dopo un clamoroso recupero e canestro di Walley.

Arriva anche l’aggancio dopo una zampata di Piunti, non molla la presa Biella che regge grazie a Porfilio e Vincini, 71-73. Cipolla dall’angolo spara la tripla del sorpasso, Thomas sposta a 4 il margine milanese con 2 minuti sul cronometro, 79-75. Bertetti lancia l’ultimo assalto degli ospiti, Walley spreca due liberi importanti e Biella mette sul ferro la tripla del sorpasso, 79-78. Piunti costringe Infante alla palla persa, Montano gelido mette due liberi, Thomas non chiude ma Lanzi sulla sirena non regala l’overtime alla Bonprix.

Urania Milano – Bonprix Biella 82-79
(27-19, 14-22, 23-25, 18-13)

Urania Milano: Aaron Thomas 30 (8/13, 3/4), Matteo Montano 14 (2/6, 2/6), Stefano Bossi 13 (3/6, 1/6), Tristin Walley 10 (3/6, 0/3), Alessandro Cipolla 9 (3/4, 1/4), Giorgio Piunti 4 (2/2, 0/3), Daniele Pesenato 2 (1/2, 0/0), Paolo Paci 0 (0/1, 0/0), Francesco Gravaghi 0 (0/0, 0/0), Lionel Abega 0 (0/0, 0/1)

Bonprix Biella: Steven Davis 17 (5/6, 2/6), Matteo Pollone 15 (4/8, 2/6), Carlo Porfilio 15 (4/5, 2/3), Gianmarco Bertetti 10 (2/6, 2/7), Alessandro Morgillo 6 (3/5, 0/0), Luca Infante 6 (0/1, 2/3), Antonio jacopo Soviero 4 (2/2, 0/2), Tommaso Lanzi 4 (1/1, 0/1), Luca Vincini 2 (1/6, 0/0), Carlo Pietra, Gabriele Aimone, Luca Loro

Articolo precedenteSerie B: Si chiude al PalaBattisti la Supercoppa della Paffoni. Vigevano vola alle F8
Articolo successivoVirtus Bologna Femminile: Larga vittoria contro Lucca nell’ultima uscita di preseason

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here