Leggi tutti i contenuti

Nel girone verde Cantù troneggia nel verde e sembra finora non temere rivali. Casale Monferrato, reduce da cinque vittorie di fila, comincia a pensare in grande. Orzinuovi e Biella continuano a essere personaggi in cerca d’autore dove l’autore sarebbe la prima vittoria stagionale dopo nove gare a vuoto. Nel rosso continua la diarchia Scafati- Ravenna ma Verona, con le sue sei vittorie di fila, ha finito per issarsi al terzo posto e morde il freno. Vediamo nel dettaglio cosa riserva la decima giornata di campionato.

Girone Verde

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO – BAKERY PIACENZA

A differenza di Niccolò Paganini che non amava ripetere le proprie esibizioni, Capo d’Orlando e Bakery desiderano ripetere eccome le vittorie da cui provengono, rispettivamente contro Agribertocchi Orzinuovi ed Edilnol Biella ovvero le due cenerentole, almeno per ora, del girone. Quattro punti per il roster siciliano, sei per la matricola emiliana, il match mette in palio punti pesanti per cercare di dare un maggiore assetto alla tranquillità delle rispettive classifiche.

Domenica 5 dicembre alle 12 al “Pala Fantozzi”

ARBITRI

Silvia Marziali di Roma, Daniele Yang Yao di Vigasio (VR) e Gian Lorenzo Miniati di Firenze.

ASSIGECO PIACENZA – 2B CONTROL TRAPANI

Prima la vittoria con la capolista Cantù, poi il successo di Orzinuovi. E’ un periodo di sole splendente per l’Assigeco Piacenza di coach Stefano Salieri che continua a confermarsi tra le compagini più in forma del campionato. Al “Pala Banca” arriva la 2B Control Trapani che negli ultimi due match esterni disputati ha fatto il botto. Due soli punti separano gli emiliani dal roster di Trinacria, dieci contro otto e vi sono quindi le premesse per assistere a un match all’ultimo respiro. Lo scorso campionato fu sempre Trapani a sorridere per 84-80 a Piacenza e per 86-82 al ”PalaConad”. Ma i precedenti fanno soltanto statistica, adesso è un’altra storia.

Domenica 5 dicembre alle 17 al “Pala Banca”

ARBITRI

Mattia Eugenio Martellosio di Buccinasco (MI), Marco Marzulli di Pisa ed Edoardo Ugolini di Forlì

REALE MUTUA TORINO – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA

I punti in palio pesano come dobloni. Le due compagini sono infatti tra le più quotate del girone e puntano senza mezzi termini a sbarcare sul pianeta più luminoso della gerarchia cestistica tricolore. Torino, che ha una partita da recuperare contro Udine rinviata per casi di Covid nelle file dei friulani, ha finora steccato solo con Cantù evidenziando una certa solidità. Pistoia ha invece pagato dazio due volte con Cantù e Udine ma è comunque compagine d’alta quota che vorrebbe regalarsi l’ascesa in massima serie dopo essersi aggiudicata l’edizione 2021 della Supercoppa LNP.

Domenica 5 dicembre alle 17 al ”Pala Gianni Asti”

ARBITRI

Terranova Francesco di Ferrara, Naura Salvatore di Treviso, Chersicla Andrea di Oggiono (LC)

APU OLD WILD WEST UDINE – STAFF MANTOVA

Parola d’ordine, per i padroni di casa, dimenticare la sconfitta con Cantù. Il roster friulano di coach Matteo Boniciolli resta una delle compagini maggiormente accreditate per la lotta per la massima serie e ha un immenso desiderio di rifarsi contro una Staff Mantova che sembra avere smarrito la strada maestra con le sue cinque sconfitte di fila. Lo scorso campionato, in terra virgiliana, Udine andò a fare buona vendemmia imponendosi per 99-81, Mantova si rifece poi nel match di ritorno avendo la meglio per 68-57.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Pala Carnera”

ARBITRI

Marco Catani di Pescara, Claudio Di Toro di Perugia e Lorenzo Grazia di Bergamo

GRUPPO MASCIO TREVIGLIO – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI

Bergamo contro Brescia, quasi un derby vista l’esigua distanza tra le due province. La Gruppo Mascio vuole mandare al macero la sconfitta contro la Novipiù Casale Monferrato che ha interrotto una serie utile di cinque gare, gli orceani, dal canto loro, devono praticamente ancora cominciare il loro campionato essendo finora rimasti con la casellina dei punti immobile ovvero piantata sul numero zero dopo nove gare. Lo scorso campionato le due squadre diedero vita a due match scoppiettanti, al “PalaBertocchi” Orzinuovi festeggiò con un largo 108-97, al “Pala Facchetti”, invece, sorrisero i biancoblù per 90-83.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Pala Facchetti”

ARBITRI

Fabio Ferretti di Nereto (TE), Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) e Marco Attard di Firenze

EDILNOL BIELLA – ACQUA SAN BERNARDO CINELANDIA PARK CANTU’

L’ultima contro la prima. L’omega contro l’alfa. La voglia di riscatto contro quella di continuare a recitare il ruolo della schiacciasassi non riuscito soltanto contro l’Assigeco Piacenza. Sfida tra due squadre agli antipodi di situazione di classifica e stato d’animo quella che oppone i lanieri al roster della città del mobile. Il mondo della palla a spicchi non appartiene però al novero delle scienze esatte e il match potrebbe promettere sorprese, anche se sulla carta sembra avere già un padrone.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Biella Forum”

ARBITRI

Marco Rudellat di Nuoro, Andrea Longobucco di Ciampino e Luca Attard di Priolo Gargallo (SR)

URANIA MILANO – NOVIPIU’ JUNIOR BASKET CASALE MONFERRATO

Dopo il travolgente successo contro la Staff Mantova all’”Allianz Cloud” è arrivato il tonfo sul parquet di Trapani. L’Urania Milano cercherà di eliminare il suo andamento a un passo avanti e uno indietro ospitando la lanciatissima Novipiù Casale Monferrato il cui momento di forma è testimoniato dalle ben cinque vittorie consecutive ottenute, l’ultima delle quali contro una Gruppo Mascio Treviglio tutt’altro che semplice da affrontare. Lo scorso campionato i Wildcats capitalizzarono a dovere entrambe le gare prevalendo sia in terra piemontese per 79-68 che a Milano per 81-77.

Lunedì 6 dicembre ore 20.30 al “Pala Allianz Cloud”

ARBITRI

Duccio Maschio di Firenze, Andrea Masi di Firenze e Moreno Almerigogna di Trieste.

Classifica Girone Verde

Acqua San Bernardo Cinelandia Park Cantù punti 16, Reale Mutua Torino 14, Apu Old Wild West Udine, Giorgio Tesi Group Pistoia, Novipiù Casale Monferrato e Gruppo Mascio Treviglio 12, Assigeco Piacenza 10, Urania Milano, 2 B Control Trapani e Staff Mantova 8, Bakery Piacenza 6, Infodrive Capo d’Orlando 4, Agribertocchi Orzinuovi ed Edilnol Biella 0.

Girone Rosso

RISTOPRO FABRIANO – TRAMEC CENTO

Reduce da tre stop di fila, il roster della città delle cartiere ha finito per recitare il ruolo scomodissimo di chi, all’ultimo posto, chiude la porta della classifica. I marchigiani vogliono assolutamente rialzare la testa contro una Tramec Cento che torna in campo dopo la sosta forzata a causa del rinvio del match casalingo contro la Lux Chieti. I ferraresi puntano a bissare l’affermazione ottenuta sul parquet dell’Atlante Eurobasket Roma.

Domenica 5 dicembre alle 17 al “Pala Baldinelli” di Osimo (AN)

ARBITRI

Gianluca Gagliardi di Anagni (FR), Marco Barbiero di Milano e Massimiliano Spessot di Romans d’Isonzo (GO)

GIVOVA SCAFATI – TEZENIS VERONA

Punti che scottano e profumano di gloria al “Pala Mangano”. Scafati prima con Ravenna, Verona a inseguire immediatamente dopo. I campani del coach ex Rieti Alessandro Rossi sono chiamati a un’indubbia prova di maturità contro una squadra che coach Alessandro Ramagli sembra avere la proprietà di radiocomandare, prova ne sono le sei vittorie di fila ottenute grazie soprattutto a un travolgente Karvel Anderson in catena di produzione costante. Match d’alta quota tutto da gustare.

Domenica 5 settembre alle 17 al “Pala Mangano”

ARBITRI

Stefano Ursi di Livorno, Stefano Wassermann di Trieste e Nicholas Pellicani di Ronchi dei Legionari (GO)

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA – NEXT NARDO’

I pontini vengono da una vittoria che ne vale due sul parquet di Forlì e hanno quindi le ali del morale ben aperte. La Next Nardò, dal canto suo, ha riscattato con l’altra matricola Chiusi la sconfitta patita di misura sul parquet della Stella Azzurra dando segnali di vitalità e confermando di essersi calata discretamente nel suo nuovo campionato. Match molto aperto e sicuramente foriero di emozioni.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Pala Bianchini”

ARBITRI

Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE), Umberto Tallon di Bologna e Alessandro Saraceni di Zola Predosa (BO)

TOP SECRET FERRARA – LUX CHIETI

Gli estensi di coach Spiro Leka stanno forse imparando a dare continuità di rendimento al loro campionato con due vittorie di fila. Chieti, dopo la sosta forzata con Cento, vuole riprendere nel modo migliore con quella vittoria di cui non avverte il profumo da due turni. Ferrara sorrise in ambedue i match lo scorso campionato, 75-66 al “Pala Tricalle Leombroni” e 86-68 sul suo parquet.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Giuseppe Bondi Arena”

ARBITRI

Enrico Bartoli di Trieste, Michele Centonza di Grottammare (AP) e Christian Mottola di Taranto.

ALLIANZ PAZIENZA CESTISTICA SAN SEVERO – ATLANTE EUROBASKET ROMA

Il roster foggiano ha interrotto contro Ravenna una miniserie positiva di due turni e punta al riscatto, i capitolini non vedono ombra di punti da ben quattro giornate. Ambedue le compagini sono quindi in cerca di riscatto per rendere la loro classifica più accattivante. Nelle due contese che andarono in scena la scorsa stagione l’Atlante prevalse per 86-67 sul proprio parquet e per 69-53 su quello dei pugliesi.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Pala Falcone e Borsellino”

ARBITRI

Daniele Valleriani di Ferentino (FR), Antonio Bartolomeo di Lecce, Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR)

STELLA AZZURRA ROMA – ORASI RAVENNA

I capitolini di coach Germano D’Arcangeli hanno pagato anch’essi la dura legge della fatal Verona incappando in una sconfitta con gli scaligeri. Ravenna, invece, va a gonfie vele dividendo il trono con Scafati con il solo neo, anch’essa, dello stop con il roster della città dell’arena. Quasi un testacoda tra le due formazioni visto che la Stella Azzurra occupa il penultimo posto in classifica. Lo scorso campionato Ravenna stappò lo spumante dopo ambedue i match, 81-60 nella tana dei romani, 85-70 nella propria.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Palasport Città di Frosinone”

ARBITRI

Simone Patti di Montesilvano (PE), Luca Bartolini di Fano (PU) e Francesco Praticò di Reggio Calabria.

UMANA CHIUSI – UNIEURO FORLI’

Chiusi vuole interrompere la miniserie negativa di due stop consecutivi, Forlì dimenticare al più presto di non essere riuscita a domare sul proprio campo una coriacea Benacquista Latina, caduta che le è costata lo scavalcamento da parte di una Verona inscalfibile da sei turni. I senesi lottano per mettere in cascina punti sicurezza, i romagnoli per puntare in alto come la loro storia e il loro blasone impone.

Domenica 5 dicembre alle 18 al “Pala Pania”

ARBITRI

Gabriele Gagno di Spresiano (TV), Pasquale Pecorella di Trani (BT) e Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT)

Classifica Girone Rosso

Givova Scafati e OraSi Ravenna 16, Tezenis Verona 11, UniEuro Forlì 10, Tramec Cento, Next Nardò, Umana Chiusi, Top Secret Ferrara e Allianz Pazienza Cestistica San Severo 8, Lux Chieti, Atlante Eurobasket Roma, Stella Azzurra Roma e Benacquista Assicurazioni Latina 6, Ristopro Fabriano 4.

in copertina la formazione della Umana San Giobbe Chiusi (Girone Rosso)                 Photocredits: Sofia Rosamilia

Articolo precedenteA1 femminile: Si torna in viaggio. Famila Wuber Schio di scena domenica a Campobasso
Articolo successivoBasket in Carrozzina, Euro21: Una brillante Italia domina l’Austria all’esordio
Sono Cristiano Comelli, dopo aver amato in gioventù lo sport praticato, sostanzialmente calcio (anche se, per onestà, devo dire che non ero un fuoriclasse), mi sono appassionato presto a quello raccontato assecondando l'altra mia grande passione, la scrittura. E mi sono lasciato presto avvolgere dal mondo della palla a spicchi dove l'incertezza, l'impresa che non ti attendi, l'emozione del punto a punto, il canestro da una parte all'altra del campo sono tutti fattori forieri di sicure ed entusiasmanti vibrazioni. Il basket è il mondo dove tutto è possibile. E per questo non amarlo è assolutamente impossibile. Ciao e buona lettura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here