Leggi tutti i contenuti

La capolista Cantù è chiamata a rialzare la testa dopo il primo stop stagionale di Piacenza. Biella e Orzinuovi sono ancora inchiodate a quota zero in classifica dopo otto gare e attendono di mettere il primo fieno in cascina. Sono alcuni dei temi che caratterizzano il nono turno del girone verde di A2. Nel rosso Scafati e Ravenna non hanno alcuna intenzione di mollare lo scettro e vogliono resistere all’assalto di Forlì, Verona cerca la sesta vittoria di fila. Vediamo nel dettaglio cosa riserverà la giornata di campionato a venire.

Girone Verde

ACQUA S. BERNARDO CINELANDIA PARK CANTU’ – APU OLD WILD WEST UDINE

In forse fino all’ultimo a causa dei problemi di Covid che affliggono la società friulana, la sfida tra capolista, in cerca del riscatto dopo il primo stop stagionale con l’Assigeco Piacenza e friulani secondi in classifica è sicuramente il piatto più prelibato del menù del girone verde. Cantù vuole appunto cercare di tenersi a distanza il roster di Matteo Boniciolli che ha finora steccato in una sola occasione e ha una partita in meno, quella con l’altra big del girone Reale Mutua Torino in programma il 30 giugno 2022. Una sfida aperta a ogni soluzione che non mancherà di riservare emozioni tra due squadre desiderose di puntare alla massima serie. Udine è a oggi la squadra meno violata del girone con soli 480 punti subiti.

Domenica 28 novembre ore 17 al ”Pala Banco Desio”

ARBITRI: Gianluca Gagliardi di Anagni (FR), Valerio Salustri di Roma e Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV)

2B CONTROL TRAPANI – URANIA MILANO

I siciliani di coach Daniele Parente sono desiderosi di riscattare lo stop interno contro Casale che non ha consentito loro di bissare il successo con la matricola Bakery Piacenza, l’Urania Milano, invece, viene da una giornata di campane a festa con un netto successo casalingo contro la Staff Mantova dovuto soprattutto a un Aaron Thomas ispiratissimo. Il desiderio di migliorare la situazione di classifica del roster di Trinacria contro quello dei Wildcats di coccolarsi i sogni di playoff e magari anche di qualificazione alla Coppa Italia. I due scontri della stagione 2020-21 sorrisero ai trapanesi che si imposero per 73-61 sul parquet milanese e per 79-64 al “Pala Conad”.

Domenica 28 novembre ore 17 al “Pala Conad”

ARBITRI: Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE), Alex D’Amato di Tivoli (ROMA) e Marco Attard di Firenze.

STAFF MANTOVA – REALE MUTUA TORINO

I virgiliani di coach Gennaro Di Carlo sembrano avere smarrito la via della vittoria con la quarta sconfitta consecutiva giunta contro la volitiva Urania. Torino, dal canto suo, dopo la sosta forzata nel big match dello scorso turno contro Udine a causa dei problemi di contagi da Covid nel roster friulano, ha nel mirino il primato e ha tutta l’intenzione di restare con il fiato sul collo di Cantù. Le due sfide della stagione 2020-21 parlarono piemontese, Torino si impose per 84-68 in casa e per 85-52 in terra virgiliana.

Domenica 28 novembre ore 18 al “Grana Padano Arena”

ARBITRI: Mauro Moretti di Marsciano (PG), Angelo Caforio di Brindisi e Antonio Bartolomeo di Lecce.

NOVIPIU’ JB CASALE MONFERRATO – GRUPPO MASCIO TREVIGLIO

Sfida tra due tra le compagini più in forma del momento. I monferrini di coach Andrea Valentini, con la loro serie di quattro vittorie di fila, si sono riproposti in una posizione di classifica interessante con dieci punti che valgono il terzo posto dopo un avvio di stagione un po’ stentato. Treviglio è invece seconda a quota dodici e non stecca da ben cinque giornate. Ci sono quindi tutti gli elementi per poter assistere a una sfida ad alto tasso di spettacolarità. Diversi gli ex presenti, per Casale l’ex biancoblù Alvise Sarto, per Treviglio l’ex monferrino Federico Miaschi. Lo scorso campionato i piemontesi furono la bestia nera dei trevigliesi imponendosi sia al “Pala Facchetti” per 88-77 sia al “Pala Ferraris” con il punteggio di 87-68.

Domenica 28 novembre ore 18 al ”Pala Energica Paolo Ferraris”

ARBITRI: Daniele Valleriani di Ferentino (FR), Michele Cenzona di Grottammare (AP) e Matteo Lucotti di Binasco (MI)

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI – ASSIGECO PIACENZA

Inizio di campionato cercasi per il roster orceano di coach Massimo Bulleri. Già, perchè con zero punti accumulati nelle prime otto gare la stagione dei bresciani non sembra neppure cominciata. L’Assigeco Piacenza, dal canto suo, viene invece da un’impresa, ovvero l’essere riuscita per prima ad affondare in questo campionato la corazzata Cantù. Sulla carta l’esito del match potrebbe sembrare scontato, a guardare la situazione di classifica, ma il basket non è precisamente il regno della scienza esatta. E varrà al riguardo ricordare che, nella stagione 2020-21, Orzinuovi, se cedette a Piacenza al “Pala Bertocchi” per 92-94 al termine di una partita molto tirata, andò a prendersi la rivincita al “Pala Banca” imponendosi per 96-89. Con i loro otto punti, gli emiliani di coach Stefano Salieri cercheranno di rendere più robusta la loro classifica per non perdere il contatto con le prime della classe in ottica playoff.

Domenica 28 novembre ore 18 al “PalaBertocchi”

ARBITRI: Stefano Ursi di Livorno, Daniele Yang Yao di Vigasio (VR) e Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT)

BAKERY PIACENZA – EDILNOL BIELLA

La matricola emiliana non vince sul parquet amico dalla seconda giornata quando si impose su Orzinuovi. Biella, dal canto suo, vuole scrollarsi di dosso lo scomodissimo e pericolosissimo zero in classifica che condivide con gli orceani e cominciare finalmente a mettere in cassaforte i primi punti per sperare almeno in una stagione senza patemi. Il bisogno di punti si avverte fortissimo per entrambe.

Domenica 28 novembre ore 18 al ”Pala Bakery”

ARBITRI: Daniele Alfio Foti di Vittuone (MI), Nicholas Pellicani di Ronchi dei Legionari (GO) e Lorenzo Grazia di Bergamo.

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA – INFODRIVE CAPO D’ORLANDO

La sfida del “PalaCarrara” è stata rinviata al 22 dicembre alle 20.30 per la convocazione in nazionale di due degli esponenti del roster toscano, Jonas Riismaa con quella dell’Estonia e Carl Wheatle con quella britannica per le qualificazioni al mondiale Fiba 2023.

Classifica Girone Verde

Acqua San Bernardo Cinelandia Park Cantù punti 14, Apu Old Wild West Udine, Reale Mutua Torino, Gruppo Mascio Treviglio e Giorgio Tesi Group Pistoia 12, Novipiù JB Casale Monferrato 10, Assigeco Piacenza, Urania Milano e Staff Mantova 8, 2 B Control Trapani 6, Infodrive Capo d’Orlando e Bakery Piacenza 4, Agribertocchi Orzinuovi ed Edilnol Biella 0.

Girone Rosso

ATLANTE EUROBASKET ROMA – TOP SECRET FERRARA

Reduci da tre stop di fila, i capitolini di coach Damiano Pilot vogliono rialzare la testa. Gli estensi, invece, si sono presi una boccata d’ossigeno di quelle che contano andando a imporsi nel derby emiliano romagnolo contro l’ambiziosa UniEuro Forlì. La ricerca del ritorno alla vittoria contro quella della continuità, Per ambedue, però, l’obiettivo è dare alla graduatoria il volto della sicurezza. Lo scorso campionato le due compagini si fronteggiarono proprio nel turno inaugurale. Ferrara si impose sia a Roma per 68-67 sia sul proprio parquet con il punteggio di 80-73.

Domenica 28 novembre ore 17 al “Pala Sport Guidonia Montecello”

ARBITRI: Alessandro Tirozzi di Bologna, Michele Cosimo Pio Capurro di Reggio Calabria e Massimiliano Spessot di Romans D’ Isonzo (GO)

ORASI RAVENNA – ALLIANZ PAZIENZA CESTISTICA SAN SEVERO

In testa alla compagnia con la Givova Scafati, la squadra della città splendore dell’epoca bizantina non vuole perdere di vista i campani. Di fronte a sé troverà un’Allianz San Severo in buono stato di forma con le sue due vittorie di fila. Lo scorso campionato i ravennati si imposero sia al “Pala Falcone Borsellno” in terra foggiana per 83-81 sia al ritorno per 88-70.

Domenica 28 novembre ore 18 al “Pala Mauro De Andre”

ARBITRI: Roberto Radaelli di Rho (MI), Daniele Calella di Bologna e Vincenzo Di Martino di Santa Maria la Carità (NA)

GIVOVA SCAFATI – RISTOPRO FABRIANO

Una vuole conservare lo scettro, l’altra mettere la sua barca nella direzione del porto della tranquillità con il campionato di assestamento che, come matricola, si è proposta di disputare con l’intenzione di tenere i piedi ben piantati nel secondo livello della gerarchia della palla a spicchi tricolore. Dopo il primo tonfo stagionale con Forlì, i campani sono subito tornati a battere un colpo espugnando il “Pala Tricalle Leombroni” di Chieti. Fabriano, viceversa, vuole ritornare a ristringere la mano alla vittoria dopo i passi falsi con l’altra matricola Nardò e Ravenna.

Domenica 28 novembre ore 18 al “Pala Mangano”

ARBITRI: Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Alessandro Costa di Livorno e Vladislav Doronin di Perugia.

NEXT NARDO’- UMANA CHIUSI

Riscatto cercasi per ambedue reduci da un giro a vuoto, rispettivamente, contro Stella Azzurra e Tezenis Verona. Le due matricole si sono nel complesso approcciate abbastanza bene alla loro nuova famiglia cestistica ma abbisognano di maggiore continuità di rendimento per tenere i piedi ben incollati alla categoria. Si annuncia quindi una sfida ricca di spunti e intensità.

Domenica 28 novembre ore 18 al “Pala Pentassuglia”

ARBITRI: Enrico Bartoli di Trieste, Fabio Bonotto di Ravenna e Matteo Roiaz di Muggia (TS)

TEZENIS VERONA – STELLA AZZURRA ROMA

I gialloblù di coach Alessandro Ramagli hanno ormai spedito nella loro preistoria la penalità da cui erano partiti a inizio campionato per un’irregolarità nel versamento di una quota d’iscrizione al campionato e si sono proposti come una delle formazioni più toniche del momento. Le loro cinque vittorie consecutive fanno fede di uno stato di forma esaltante. La Stella Azzurra, dal canto suo, dopo quattro battute d’arresto è ritornata a mettere fieno in cascina con la vittoria sia pure di misura contro la Next Nardò. Sfida che potrebbe riservare sorprese, tutta da gustare.

Domenica 28 novembre ore 18 all’ “Agsm Forum.

ARBITRI: Jacopo Pazzaglia di Pesaro, Chiara Maschietto di Treviso e Nicolò Bertuccioli di Pesaro.

UNIEURO FORLI’ – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA

Forlì vuole spedire nel dimenticatoio la sconfitta sul parquet di Ferrara che non le ha consentito di avvicinare le due rivali capoliste Scafati e Ravenna. Latina, dal canto suo, non riesce a dare continuità alle proprie prestazioni con un passo avanti con Ferrara e uno indietro contro San Severo. I romagnoli puntano a non perdere di vista il duo di testa, i pontini a dare ossigeno prezioso alla propria graduatoria. Lo scorso campionato prevalse in entrambi i casi Forlì, 70-53 al “Pala Bianchini”e 68-62 in terra romagnola.

Martedì 30 novembre alle 20.30 all’ “Uni Euro Arena”

ARBITRI: Stefano Wassermann di Trieste, Alberto Morassutti di Sassari e Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR)

TRAMEC CENTO – LUX CHIETI

La sfida del “Milwaukee Dinelli Arena” si disputerà il 22 dicembre alle 20.30 a causa di un caso di positività al Covid di un esponente dello staff tecnico della compagine ferrarese.

Classifica Girone Rosso

Givova Scafati e Orasi Ravenna 14, UniEuro Forlì 10, Tezenis Verona 9, Umana Chiusi, Allianz Pazienza Cestistica San Severo e Tramec Cento 8, Top Secret Ferrara, Lux Chieti, Stella Azzurra Roma, Atlante Eurobasket Roma e Next Nardò 6, Benacquista Assicurazioni Latina e Ristopro Fabriano 4.

Photocredits: Sofia Rosamilia (Umana San Giobbe Chiusi)

Articolo precedenteEtrusca San Miniato: Domenica sarà derby. Al PalacreditAgricole arriva l’Use Empoli
Articolo successivoFIBA World Cup 2023 Qualifiers. Russia-Italia 92-78. Sacchetti: “Sofferta la loro fisicità”
Sono Cristiano Comelli, dopo aver amato in gioventù lo sport praticato, sostanzialmente calcio (anche se, per onestà, devo dire che non ero un fuoriclasse), mi sono appassionato presto a quello raccontato assecondando l'altra mia grande passione, la scrittura. E mi sono lasciato presto avvolgere dal mondo della palla a spicchi dove l'incertezza, l'impresa che non ti attendi, l'emozione del punto a punto, il canestro da una parte all'altra del campo sono tutti fattori forieri di sicure ed entusiasmanti vibrazioni. Il basket è il mondo dove tutto è possibile. E per questo non amarlo è assolutamente impossibile. Ciao e buona lettura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here