La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro torna alla vittoria. Nella quinta giornata di Serie A la squadra di Coach Jasmin Repesa batte in trasferta la Virtus Roma per 69-84 e si porta così a quota 4 punti in classifica.

Coach Repesa manda in quintetto Justin Robinson, Massenat, Tambone, Zanotti e Cain. Coach Bucchi risponde affidandosi a Gerald Robinson, Wilson, Beane, Baldasso e Hunt.

I primi punti del match sono di Justin Robinson che va a segno con una bella tripla. I biancorossi allungano da sotto con Cain (0-5 dopo un minuto). Dall’altra parte i padroni di casa sbloccano il tabellino con la bomba di Gerald Robinson. Cain è in serata e firma il +4 mentre Tambone realizza il 3-9 al 2′. A 6’38” dalla prima sirena il tabellone è sul 5-9, poi è Baldasso ad accorciare ancora le distanze. Justin Robinson firma altri due punti sullo scadere dei 24 secondi (7-11). Il numero 12 biancorosso lascia spazio ad Ariel Filloy mentre Beniamino Basso prende il posto di Cain. L’argentino porta la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sul +8 (7-15) grazie a un bel tiro da tre punti. Coach Piero Bucchi chiama timeout a 3’10” dalla fine del primo quarto. Al rientro in campo arriva la seconda tripla di fila di Ariel Filloy per i biancorossi che si portano per la prima volta sulla doppia cifra di vantaggio (7-18). Baldasso, Gerald Robinson e Wilson accorciano: il primo quarto si chiude sul 14-18.

I secondi dieci minuti di gioco iniziano con il canestro di Wilson e gli otto punti consecutivi realizzati da Delfino. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro allunga ancora con Cain (20-30). A 4’36” dall’intervallo Zanotti commette il suo terzo fallo e viene sostituito da Tambone. Massenat va a segno in due occasioni consecutive per il 22-34. La bomba di Justin Robinson vale il +15 biancorosso a 2’50” dalla pausa lunga. Baldasso commette fallo sul numero 12 pesarese, dalla lunetta Justin fa 1/2 e a 1’52” dal termine del secondo quarto il tabellone è sul 22-38. Beane e Baldasso realizzano dall’arco, coach Repesa decide di chiamare timeout sul 29-40 a 37 secondi dalla fine del primo tempo. La tripla di Hadzic sulla sirena manda le due squadre negli spogliatoi con la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro avanti 32-40. A metà gara il miglior realizzatore del match è Justin Robinson autore di 9 punti.

I biancorossi tornano sul parquet con Robinson, Massenat, Tambone, Filipovity e Cain. Il numero 35 piazza la prima tripla del secondo tempo che vale il 32-43. Coach Bucchi chiama timeout a 7’24” dalla terza sirena sul 34-47. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro allunga con le bombe di Robinson e Filipovity fino a portarsi sul +20. La Virtus Roma però accorcia ancora e a 2’20” dalla chiusura del terzo periodo il punteggio è sul 47-57. Justin Robinson fa 2/2 ai liberi per il 47-59. Beane realizza il -10 per i padroni di casa ma Cain e Delfino rispondono subito dopo. Il terzo quarto si chiude con la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro in vantaggio per 49-63.

L’ultimo periodo si apre con i due punti di Delfino per il +16 pesarese. Campogrande realizza dai 6.75, da sotto vanno a segno Zanotti e Beane. Il numero 9 giallorosso piazza la tripla del 55-67. Cervi firma il nuovo -8 per la squadra di coach Bucchi a 6’40” dal termine. È ancora Beane a tenere vive le speranze di rimonta della Virtus Roma con l’ennesima tripla del match che vale il -5 capitolino. Cain e Massenat aumentano il vantaggio pesarese (62-71), Frantz fa 3/3 dalla lunetta prima di involarsi in contropiede per andare a realizzare e a subire il fallo che lo manda in lunetta per l’aggiuntivo del nuovo +15 (62-77) a 3’32” dalla fine del match. Il numero 4 della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è implacabile e firma un’altra tripla. Coach Bucchi chiama timeout a 2’58” dall’ultima sirena, Cain incrementa il proprio bottino personale e permette ai pesaresi di tornare a +20 (64-84). Baldasso va a segno dalla lunga distanza; il match si chiude sul 69-84 finale.

Ben cinque i giocatori biancorossi in doppia cifra: 17 punti per Massenat, 16 a testa per Cain e Robinson, 12 per capitan Delfino e 11 per Filipovity. Nel prossimo turno valido per la 6^ giornata in programma domenica 1 novembre alle 12 alla Vitrifrigo Arena i biancorossi sfideranno la Vanoli Cremona.

Il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Jasmin Repesa commenta il match giocato contro i giallorossi: “Abbiamo prodotto un buon basket, a fine primo tempo e nell’ultimo quarto non abbiamo reagito prontamente contro la zona di Roma ma per il resto sono molto soddisfatto. Ogni vittoria ci rende sempre più fiduciosi, abbiamo fatto dei passi avanti rispetto alla sconfitta casalinga contro Trento. La vittoria di stasera è assolutamente meritata, mi dispiace un po’ per Basso perché deve giocare con più fiducia e con attenzione. Tutti però hanno fatto bene, ora speriamo di vincere in casa giocando il nostro basket senza paura”.

VIRTUS ROMA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 69-84
Parziali: (14-18; 32-40; 49-63)

VIRTUS ROMA: Hadzic 3, Biordi ne, Beane 16, Campogrande 5, Baldasso 17, Cervi 2, Telesca ne, Hunt 6, Robinson 14, Farley ne, Wilson 6 Coach: Bucchi

BASKET PESARO: Drell ne, Massenat 17, Filloy 7, Cain 16, Robinson 16, Tambone 2, Mujakovic ne, Basso, Serpilli ne, Filipovity 11, Zanotti 3, Delfino 12 Coach: Repesa

Arbitri: Lo Guzzo, Di Francesco, Galasso

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro                                                                   Ph.Ciamillo&Castoria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here