La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro lotta fino alla sirena conclusiva nel match della 23.a giornata di Serie A che alla Vitrifrigo Arena va alla Virtus Segafredo Bologna per 70-75.

Coach Jasmin Repesa manda in quintetto Robinson, Drell, Tambone, Filipovity e Cain. Coach Djordjevic risponde con Markovic, Ricci, Belinelli, Tessitori e Weems.

I primi due punti del match sono di Tessitori. Cain e Filipovity rispondono al break iniziale firmato dagli emiliani, poi è Zanotti a portare avanti i suoi per la prima volta. Belinelli al 6’ permette ai bianconeri di andare sull’8-11. Il primo quarto si chiude sul 9-15.

I secondi dieci minuti iniziano con il canestro di Justin Robinson. Al 16’ la terna arbitrale fischia un fallo tecnico per proteste a Coach Repesa: la Virtus Segafredo si porta sul 19-29, dall’altra parte è Cain a ridurre le distanze da sotto (21-29). La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro però non molla ed è brava a costringere Tessitori all’antisportivo. Si va all’intervallo sul 28-37.

Al rientro dalla pausa lunga è Weems a sbloccare il punteggio. La squadra di coach Repesa gioca con grande grinta e intensità: a 5’10” dalla terza sirena il tabellone della Vitrifrigo Arena è sul 35-46. A 2’56” dalla fine del terzo quarto Teodosic realizza la tripla che vale il 42-53; coach Repesa chiama timeout, la bomba di Filipovity riporta i biancorossi a -8. Il terzo periodo termina con la schiacciata di Weems per il 49-57.

Gli ultimi dieci minuti partono con l’ennesima bomba di Marko Filipovity che riduce ulteriormente il distacco (52-57). Gli arbitri fischiano un nuovo fallo tecnico a coach Repesa che viene espulso. Filipovity e Cain riportano il match in parità a 5’40” dalla fine. Si gioca a ritmi molto intensi, la bomba di Tambone dall’angolo sulla sirena dei 24 secondi è importantissima e vale il 64-61. Teodosic infila la tripla del nuovo pareggio, Gamble sorpassa. Coach Calbini chiama timeout a 2’57” dalla fine quando il tabellone della Vitrifrigo Arena è sul 64-66. Ancora il numero 45 bolognese va a schiacciare per il +4 bolognese. Markovic commette fallo in attacco, Filloy permette ai pesaresi di tornare a -2 (66-68). La tripla di Markovic manda la Virtus Segafredo sul 66-71: a 52” dalla fine altro timeout per la panchina biancorossa, al rientro sul parquet Cain va in lunetta per due tiri liberi. Tyler fa 2/2 (68-71), Ariel commette il quinto fallo ai danni di Teodosic che ai liberi non sbaglia (68-73 a 21” dal termine). Robinson non trova il canestro dai 6.75, Tambone è costretto al fallo su Belinelli che realizza entrambi i tiri (68-75). Il match si chiude sul 70-75.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore di serata è Marko Filipovity autore di 25 punti. Nel prossimo turno – 24.a giornata di Serie A – la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata lunedì 29 marzo alle 20:30 sul parquet della Unipol Arena contro la Unahotels Reggio Emilia.

In sala stampa Coach Paolo Calbini ha commentato il match giocato contro la Virtus Segafredo Bologna: “Rispetto alle ultime partite abbiamo visto un approccio del tutto diverso, per buona parte della gara abbiamo costruito delle buone azioni ma senza segnare anche se poi siamo stati bravi a restare sempre a contatto grazie alla difesa. Alla fine abbiamo pagato un paio di situazioni, stiamo scontando ancora in parte la lunga pausa senza match anche se la partita di stasera deve darci fiducia in vista delle prossime gare”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – VIRTUS BOLOGNA 70-75
(9-15; 28-37; 49-57)

PESARO: Drell 5, Filloy 2, Cain 16, Robinson 4, Tambone 13, Mujakovic ne, Basso ne, Serpilli ne, Filipovity 25, Zanotti 5, Delfino Coach: Repesa
BOLOGNA: Tessitori 5, Belinelli 11, Pajola 6, Alibegovic ne, Markovic 7, Ricci, Adams 8, Hunter 8, Weems 7, Teodosic 8, Gamble 11, Abass 4 Coach: Djordjevic

Arbitri: Bartoli, Borgioni, Capotorto

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro                                                                              Ph. Luca Toni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here