Playoff Italia 2018 serie A: semifinali con sorpresa

135
0

Le semifinali playoff 2018 iniziano subito con una sorpresa in gara 1 del derby lombardo con la Germani Brescia, che dopo 13 sconfitte consecutive in casa Olimpia, passa sul parquet del Forum di Assago battendo l’EA7 Milano per 85-82.

La vittoria della Germani Brescia

Una vittoria meritata per i ragazzi di coach Diana, che ribaltano di fatto il fattore campo, trascinati da un fantastico Michele Vitali autore di 20 punti e migliore prestazione nei playoff e “career high” per valutazione (30) e assist. Milano ha sempre dovuto rincorrere, con la difesa a zona della Germani vero X Factor dell’incontro già dal primo quarto, oltre ad una serata più che positiva al tiro di questi playoff grazie al 54.2% dal campo e ai 26 tiri da due realizzati. Il primo quarto si chiude con la Leonessa avanti di 8 (13-21).

La partita vive di parziali con Milano che prova a rimanere a contatto riaprendo la gara sul 30-30 con Bertans e Jerrels, per poi subire un nuovo break bresciano che porta gli ospiti avanti di 7 lunghezze all’intervallo lungo (36-43). Nella ripresa è sempre la zona di Brescia a creare problemi ai ragazzi di Pianigiani che subiscono un nuovo break, andando sotto di 13 punti (57-70) trascinati da un Cotton immarcabile. Brescia sente odore di impresa, ma Milano si aggrappa al solito Gudaitis ed a Kuzminskas riaccendendo gli entusiasmi sopiti del Forum (63-70).

Cotton e Michele Vitali non mollano il comando

Cotton e Michele Vitali non mollano il comando delle operazioni neanche nell’ultima frazione, ma l’Olimpia reagisce da grande squadra e mette sotto la Leonessa impattando la gara sul 78-78 ad 1:50 dalla fine con la tripla di Micov. Vitali dall’altra parte del campo ne mette due con un fadeaway che porta avanti gli ospiti 78-80. Milano perde una sanguinosa palla in attacco con Gudaitis regalando il possesso alla Germani che porta Ortner in lunetta che realizza dando 2 possessi di vantaggio a Brescia (78-82). Micov, a 20″, dal termine spara la tripla della speranza (81-82). Sul ribaltamento di fronte Luca Vitali si guadagna due liberi che realizza con freddezza sotto i fischi del Forum (81-84).

Brescia può scegliere di fare fallo e Sacchetti commette il suo quarto mandando in lunetta Micov. Il serbo realizza il primo, ma sbaglia il secondo con una carambola che regala l’ultima chance a Goudelock, che tira ma non vede nemmeno il ferro. Michele Vitali torna in lunetta ma non chiude, ma l’ultima preghiera di Micov non va a segno sulla sirena e la partita si chiude qui: 82-85.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here