Milano fermata dalla neve a Madrid, la Virtus ritrova un ottimo Belinelli e passa a Trento, Trieste e Pesaro vincono e conquistano il pass per le Final Eight di Coppa Italia.

RISULTATI
Openjobmetis Varese-Happy Casa Brindisi RINVIATA
Dolomiti Energia Trento-Virtus Segafredo Bologna 85-92
Vanoli Cremona-AIX Armani Exchange Milano RINVIATA
Fortitudo Lavoropiù Bologna-Allianz Trieste 69-82
Carpegna Prosciutto Pesaro-Germani Brescia 98-88
Banco di Sardegna Sassari-Acqua S.Bernardo Cantù 98-92
Umana Reyer Venezia-UNAHOTELS Reggio Emilia 95-75

CLASSIFICA
AIX Armani Exchange Milano 24*, Happy Casa Brindisi 20*, Banco di Sardegna Sassari 18, Virtus Segafredo Bologna 18, Umana Reyer Venezia 16, Carpegna Prosciutto Pesaro 14, Allianz Trieste 12*, Vanoli Cremona 12*, UNAHOTELS Reggio Emilia 12, De’Longhi Treviso 12, Dolomiti Energia Trento 12, Germani Brescia 10, Fortitudo Lavoropiù Bologna 10, Acqua S.Bernardo Cantù 8, Openjobmetis Varese 6**.
*una partita in meno
**due partite in meno

LE PAGELLE
Dolomiti Energia Trento 5 terza sconfitta consecutiva che pregiudica l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia in un girone di andata al di sotto delle aspettative. Contro la corazzata Virtus Bologna la squadra è vero che lotta fino alla fine ma si spenge troppo spesso l’interruttore e nel secondo tempo viene dominata a larghi tratti dagli avversari nonostante un ottimo JaCorey Williams (18).

Virtus Segafredo Bologna 8 vittoria più che convincente su un campo per niente semplice come quello di Trento e settimo sigillo su sette in trasferta con un Kyle Weems (17 con 7/8 da due) ispirato ed un Marco Belinelli (15 con 4/5 dal campo) in evidente e grandissima crescita.

Fortitudo Lavoropiù Bologna 4 all’improvviso dopo tre vittorie consecutive riemergono tutti i problemi di una squadra che si scioglie nel secondo tempo finendo col cedere anche pesantemente contro Trieste in una gara da vincere per dare continuità ai buonissimi ultimi risultati. Adrian Banks chiude con 17 punti con 7/8 da due e 1/6 da tre.

Allianz Trieste 9 doppia vittoria, prima nel recupero della settima giornata contro Reggio Emilia con 14 punti di Myke Henry e poi sul parquet della Fortitudo Bologna con 20 punti di uno scatenato Andrejs Grazulis (4/6 da due, 3/4 da tre e 30 di valutazione), per la formazione allenata da coach Eugenio Dalmasson che vola così con pieno merito alle Final Eight di Coppa Italia.

Carpegna Prosciutto Pesaro 9 dopo due sconfitte di fila non era facile e invece la compagine marchigiana sfodera una bellissima prestazione e, trascinata da Marko Filipovity (24 con 6/7 da due) e Ariel Filloy (22 con 5/7 da tre), ritrova un posto nelle Final Eight di Coppa Italia dopo una lunga assenza durata nove anni.

Germani Brescia 5 non bastano i 19 punti di T.J.Cline per vincere a Pesaro e conquistare un posto fra le prime otto, il pessimo inizio di stagione ha condizionato questa rincorsa.

Banco di Sardegna Sassari 8,5 mezzo punto in meno per un po’di sofferenza di troppo nel corso dell’ultimo quarto di una gara giocata sostanzialmente molto bene e vinta dalla formazione allenata da coach Gianmarco Pozzecco. La quarta vittoria consecutiva porta in maniera inequivocabile la firma di Miro Bilan (27+12r con 12/18 dal campo) e Eimantas Bendzius (26 con 7/9 da tre e 30 di valutazione).

Acqua S.Bernardo Cantù 6 merita la sufficienza per non essere sprofondata sotto di 20 nel terzo quarto su un campo difficile come quello di Sassari ed anzi essersi riportata per due volte sul -4. Ottime prove per Frank Gaines (24) e Jaime Smith (21).

Umana Reyer Venezia 8 vittoria nettissima contro Reggio Emilia per chiudere bene un girone di andata condizionato dal covid per la formazione allenata da Walter De Raffaele che ha avuto nella circostanza 22 punti da Mitchell Watt e 18 con 7/11 dal campo di Austin Daye.

UNAHOTELS Reggio Emilia 5 un punto in più per la ancora concreta speranza di raggiungere un posto nelle Final Eight che passa attraverso una sconfitta di Cremona nel recupero contro Milano. In ogni caso finale di girone di andata per niente brillante e quarta sconfitta consecutiva nonostante i 17 punti a testa messi a segno da Filippo Baldi Rossi e Brandon Taylor.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here