Fattore campo decisamente poco importante in questa terza giornata caratterizzata da ben sette vittorie esterne con l’AX Armani Exchange Milano unica squadra a rimanere imbattuta.

La formazione allenata da coach Ettore Messina domina all’Allianz Dome contro Trieste chiudendo praticamente i conti già nel primo quarto terminato 12-26. Le due più grandi sorprese di questo turno sono senza alcun dubbio le sconfitte casalinghe della Virtus Segafredo Bologna che cade contro la Vanoli Cremona e dell’Umana Reyer Venezia, travolta nel finale dalla Carpegna Prosciutto Pesaro.

Per entrambe le outsider si tratta del primo successo stagionale. Il Banco di Sardegna Sassari vince facilmente a Roma contro la Virtus mentre l’Happy Casa Brindisi si impone nel finale sul parquet della UNAHOTELS Reggio Emilia.

Grazie ad un ottimo primo tempo, la Germani Brescia conquista i suoi primi due punti andando a vincere in casa della De’ Longhi Treviso mentre il sentito derby lombardo tra la Openjobmetis Varese e l’Acqua S.Bernardo Cantù, termina in favore degli ospiti che allungano nell’ultimo periodo. Chiudiamo con il netto successo casalingo, l’unico di questa giornata, della Fortitudo Lavoropiù Bologna contro una deludente Dolomiti Energia Trentino, unica formazione ancora senza vittorie.

RISULTATI
Virtus Segafredo Bologna-Vanoli Cremona 92-95
Fortitudo Lavoropiù Bologna-Dolomiti Energia Trentino 93-70
Virtus Roma-Banco di Sardegna Sassari 72-92
Allianz Trieste-AIX Armani Exchange Milano 65-87
Umana Reyer Venezia-Carpegna Prosciutto Pesaro 72-90
UNAHOTELS Reggio Emilia-Happy Casa Brindisi 76-80
De’ Longhi Treviso-Germani Brescia 87-94
Openjobmetis Varese-Acqua S.Bernardo Cantù 80-90

CLASSIFICA
AIX Armani Exchange Milano 6, Virtus Segafredo Bologna 4, Umana Reyer Venezia 4, Allianz Trieste 4, Acqua S.Bernardo Cantù 4, Banco di Sardegna Sassari 4, Happy Casa Brindisi 4, Openjobmetis Varese 4, Germani Brescia 2, Virtus Roma 2, Carpegna Prosciutto Pesaro 2, UNAHOTELS Reggio Emilia 2, Vanoli Cremona 2, Fortitudo Lavoropiù Bologna 2, De’ Longhi Treviso 2, Dolomiti Energia Trentino 0.

I NUMERI
16 punti di Joshua Bostic non sono bastati alla UNAHOTELS Reggio Emilia, battuta in casa dalla Happy Casa Brindisi.
17 i punti di Milton Doyle, unico a salvarsi nel pesante primo ko stagionale della Allianz Trieste contro la corazzata AIX Armani Exchange Milano.
18 le troppe palle perse dalla Dolomiti Energia Trentino (Luke Maye 17) che resta l’unica squadra a zero punti in classifica.
21 i punti senza errori al tiro dal campo (5/5 da due e 3/3 da tre) per Matteo Fantinelli (Fortitudo Lavoropiù Bologna).
28 i punti con 7/8 da tre e la tripla decisiva da nove metri a 26″ dalla fine per uno strepitoso Giuseppe Poeta che porta la sua Vanoli Cremona al clamoroso successo contro la Virtus Segafredo Bologna.
30 punti di uno strepitoso David Logan non sono bastati alla De’ Longhi Treviso, superata dalla Germani Brescia.
32 la somma dei punti più i rimbalzi messi a referto da un ottimo Zach Leday (Armani Exchange Milano) che chiude con 30 di valutazione.
33 la somma dei punti e dei rimbalzi di Donte Thomas (21+12), uno dei principali protagonisti del successo maturato nel quarto periodo (16-32 il parziale) dell’Acqua S.Bernardo Cantù a Varese.
37 la somma dei punti e degli assist (29+8) di Tommaso Baldasso (Virtus Roma).
44 i rimbalzi del Banco di Sardegna Sassari (Marco Spissu 19 con 5/7 da tre) nel facile successo in trasferta sulla Virtus Roma.
49 i punti segnati nel secondo tempo dalla Carpegna Prosciutto Pesaro che va a prendersi un successo di prestigio sul parquet dell’Umana Reyer Venezia con 23 punti di
50 i punti della coppia Luis ScolaToney Douglas nella sconfitta della Openjobmetis Varese nel derby contro l’Acqua S.Bernardo Cantù.
89 come la percentuale nel tiro da due con la quale ha chiuso la propria partita un ottimo Darius Thompson (Happy Casa Brindisi), autore di 19 punti con 8/9.
Marko Filipovity e 22 di Frantz Massenat.
95 i punti subiti dalla Virtus Segafredo Bologna di un ottimo Milos Teodosic (22 con 4/6 da tre) che cade in maniera molto sorprendente in casa contro la Vanoli Cremona.
100 la percentuale dal campo di un infallibile T.J.Cline (20 con 5/5 da due e 3/3 da tre) nel successo della Germani Brescia a Treviso.
185 i tantissimi punti subiti nelle ultime due partite giocate (a Belgrado in EuroCup e contro la Carpegna Prosciutto Pesaro in campionato) e perse dall’Umana Reyer Venezia, un primo campanello di allarme per coach Walter De Raffaele.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here