Con parziale decisivo di 19-1 nel terzo quarto la Reyer Venezia fa suo un incontro che ha visto l’Allianz Trieste rimanere quasi sempre in scia degli avversari. Upson e compagni provano il recupero in extremis ad inizio ultimo quarto ma per Trieste purtroppo non c’è niente da fare.

Il quintetto base proposto da coach Dalmasson è formato da Henry, Doyle, Fernandez, Grazulis e Delia. Risponde De Raffaele con Watt, Mazzola, Clark, Campogrande e Tonut.
Il primo canestro è per la Reyer ed è una tripla di Clark, pareggiata immediatamente Henry. Venezia prova a prendere il largo portandosi sul 7-11, ma Trieste non si scompone e una bomba di Fernandez a 4’54’’ dal 10’ fa mettere la testa avanti ai biancorossi, una delle poche volte in questa partita. L’Umana non molla la presa e con due triple consecutive di Tonut dall’angolo e di Campogrande si porta sul 18-22. È una fase che si gioca sul filo dei canestri da tre (saranno 17/27 pari al 63% per i lagunari e 6/8 per Tonut al termine dell’incontro): Doyle riporta i suoi a -1 (21-22), ma di nuovo il triestino fissa il risultato alla fine del primo quarto sul 21-25.

Il secondo periodo si apre con Alviti al posto di Grazulis e Da Ros per Henry. Trieste prosegue sulla scia degli orogranata approfittando di qualche loro errore al tiro, finché Laquintana seguito da una palla strappata da Doyle a Fotu consente ad Alviti di portare i biancorossi sul 29-31. Un tecnico fischiato a Casarin porta lo stesso numero 44 in lunetta per i liberi del sorpasso (31-30 a 6’ dal riposo lungo). Dalmasson chiama time-out dopo la tripla di Clark e il fallo subito da Tonut da Laquintana. Subito dopo entrano Delia e Fernandez al posto di Upson e lo stesso numero 8. Trieste in questa fase sbaglia qualche tiro aperto di troppo, nonostante ciò con i due liberi di Delia i biancorossi sono di nuovo a -1 (33-34). Ma Venezia continua ad essere implacabile dal campo ed è quasi subito -6. Ritorna sul parquet Henry al posto di Cavaliero, ma il copione nell’ultimo minuto e mezzo non cambia: Trieste ci prova ma Venezia respinge ogni assalto, esaurendosi la rimonta sul 38-41 di metà tempo.

Ad inizio terzo quarto Daye prova la fuga ma è ripreso subito da Doyle per il momentaneo 41-43. I due ripropongono il bis subito dopo, ma poi è il momento del break veneto che si rivelerà decisivo ai fini del punteggio finale: Campogrande porta gli ospiti sul +6 seguito da un’altra bomba di Tonut (43-52 a metà periodo) . Coach Dalmasson chiama time-out per fermare l’emorragia, ma al ritorno in campo è di nuovo l’ex biancorosso a segnare. l’Allianz è in confusione e sbaglia anche i passaggi più semplici, la Reyer ne approfitta e scappa così a +15 (43-48 a 4’ da fine periodo con parziale di 12-0 orogranata). Delia abbozza una timida resistenza con un tiro libero a referto, ma subito dopo è ancora Tonut-show: subisce fallo da Upson al momento di tirare l’ennesima tripla e segna 2 liberi su 3. Venezia continua ad essere implacabile da fuori area, anche De Nicolao trova i suoi 3 punti gloria per il +21 (44-65) a 2’34’’ dalla terza sirena. È il massimo vantaggio fino a quel momento per gli ospiti che chiudono il terzo quarto avanti di 17 (49-66).

Il ritorno sul parquet vede il risveglio di Trieste che si riporta in partita con un brillante 11-0 firmato da Upson con un tiro dal campo e due tiri liberi, seguito dal canestro di Alviti, Doyle e di nuovo Upson per il 60-66. Biancorossi di nuovo in partita e Reyer che per 4 minuti non vede il canestro. Chappell ferma l’emorragia biancorossa con due liberi, ma i due punti di Alviti riportano Trieste a -6 (62-68). È Daye a dire di no alle ambizioni triestine con la bomba del 62-71,a alla quale ha fatto seguito la schiacciata di Watt. Upson prova a tenere a galla i suoi ma è il numero 7 ospite a ricacciare sotto la sua ex squadra. l’Allianz negli ultimi tre minuti tenta di ricucire lo strappo, ma non c’è nulla da fare contro questa Reyer e, soprattutto, un monumentale Tonut, autore alla fine di 23 punti. Finisce così 69-81 e per Trieste sfuma la terza W consecutiva.

PALLACANESTRO TRIESTE – REYER VENEZIA 69-87
Parziali: 21-25; 38-41; 49-66

Allianz Trieste: Coronica ne, Upson 16, Fernandez 5, Arnaldo ne, Laquintana 4, Delia 12, Henry 5, Cavaliero, Da Ros, Grazulis 2, Doyle 15, Alviti 10. All. Dalmasson
Umana Reyer Venezia: Casarin, Tonut 23, Daye 10, De Nicolao 3, Campogrande 12, Vidmar ne, Clark 16, Chappell 4, Mazzola, Cerella ne, Fotu 7, Watt 12. All. De Raffaele

Arbitri: Lanzarini, Sardella e Brindisi

Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here