L’ultimo atto del campionato italiano di pallacanestro in carrozzina si svolgerà sabato 24 aprile a Meda, casa della UnipolSai Briantea84 Cantù, che sfiderà l’Avis S. Stefano nella decisiva gara tre di finale Scudetto. Palla a due alle ore 11.30, con le telecamere di RaiSport+Hd a trasmettere in diretta l’evento (cronaca di Lorenzo Roata e del direttore tecnico azzurro Carlo Di Giusto).

La serie arriva al cruciale terzo atto dopo la vittoria in gara uno di S. Stefano, che sul parquet di casa del PalaPrincipi aveva prevalso 61 a 60 dopo un overtime, e dopo la risposta dei lombardi, che la scorsa settimana hanno impattato sull’1 a 1 grazie al successo piuttosto netto 69 a 53, a frustrare il primo match point tricolore degli avversari.

Sarà ancora il PalaMeda il teatro di gara tre, come stabilito da sorteggio (entrambe le squadre infatti avevano vinto il proprio girone di stagione regolare). L’andamento di gara due, sempre condotta nel ritmo e nel punteggio dalla Briantea84, e il vantaggio del fattore campo nella decisiva gara tre, hanno ribaltato l’inerzia di una serie che dopo il primo match sembrava nelle mani di S. Stefano.

Un successo della squadra marchigiana significherebbe secondo Scudetto consecutivo dopo il primo storico successo del 2019, ultimo campionato assegnato prima della cancellazione della stagione 2020 a causa dell’emergenza Covid-19. Proprio nel 2019 S. Stefano alzò il trofeo al PalaMeda, vincendo gara due e gara tre in casa dei rivali della Briantea, e chiudendo una serie dominata sul 3 a 0. Da parte sua, Cantù punta a quello che sarebbe l’ottavo titolo nazionale del proprio palmares, il sesto delle ultime otto stagioni, a completare la quinta doppietta campionato-Coppa Italia, dopo la vittoria nella Final Four di Grottaglie nello scorso mese di novembre.

Gara tre tra UnipolSai Briantea84 e Avis S. Stefano Avis è l’ultima partita della Serie A 2021: tutti gli altri piazzamenti finali infatti sono stati decisi dopo i crossover disputati lo scorso weekend: la Deco Group Amicacci Giulianova chiude sul podio, superando nel doppio confronto lo Studio 3A Millennium Basket; quinto posto per il Gsd Porto Torres, che ha battuto nel derby sardo il Banco di Sardegna Dinamo Lab; settima piazza infine per l’SBS Montello, ai danni della Farmacia Pellicanò Reggio Calabria.

Ufficio Comunicazione FIPIC                                          in copertina Berdun (Briantea84) contro Bedzeti (S. Stefano)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here