Basket in Carrozzina: Nazionale in ritiro a Roma fino alla partenza per Euro 2019

50
0
Sabri Bedzeti contro la Gran Bretagna

Parte venerdì 16 agosto l’ultima fase della preparazione della Nazionale italiana di basket in carrozzina verso i Campionati Europei, in programma a Wałbrzych, in Polonia, dal 30 agosto all’8 settembre.

I 12 azzurri convocati dal Direttore Tecnico Carlo Di Giusto saranno in ritiro presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” dell’Acquacetosa, a Roma, fino al giorno della partenza per la Polonia, programmata mercoledì 28 agosto. Una serie di test fisici in collaborazione con il professor Marco Bernardi dell’Università La Sapienza di Roma aprirà il programma, che prevede doppie sedute di allenamento ogni giorno.

La squadra dei 12 atleti è stata selezionata dallo staff tecnico al termine dell’ultimo raduno di Rimini, che si è svolto dal 13 al 21 luglio scorso, e durante il quale l’Italia è stata impegnata nel triangolare “Stars in Sanpa” insieme a USA e Gran Bretagna, nell’inedita cornice della Comunità di San Patrignano.

Tre le novità rispetto al roster che la scorsa estate ha partecipato ai Campionati del Mondo di Amburgo: si tratta di Domenico Miceli (Amicacci Giulianova), Sabri Bedzeti (S. Stefano Sport) e Fabio Raimondi (Dinamo Lab), che torna in Nazionale dopo 4 anni di assenza.

Confermato nel ruolo di capitano Filippo Carossino (Briantea84 Cantù). Gli altri componenti del gruppo azzurro sono Giulio Maria Papi, Jacopo Geninazzi, Ahmed Raourahi, Francesco Santorelli (Briantea84 Cantù), Marco Stupenengo (Santa Lucia Roma), Claudio Spanu (Dinamo Lab), Enrico Ghione e Andrea Giaretti (S. Stefano Sport).
Accanto a Carlo Di Giusto, coach e Direttore Tecnico delle Nazionali Fipic, figurano Roberto Ceriscioli e Fabio Castellucci come allenatori in seconda. Staff medico sanitario composto dal dottor Luigi Gatta e dalla fisioterapista Scheila Bellito. Claudio Possamai è il meccanico.

L’esordio degli azzurri ai Campionati Europei di Wałbrzych è in programma alle ore 19 del 31 agosto, contro la Gran Bretagna campione del mondo in carica. Poi Italia – Austria (1 settembre, ore 14), Polonia – Italia (2 settembre, ore 16.45), Germania – Italia (3 settembre, ore 18.30), Italia – Svizzera (4 settembre, ore 16.45).

Le prime quattro di ognuno dei due gironi accederanno ai quarti di finale, in programma il 6 settembre. Per le quattro semifinaliste, in palio anche il pass di qualificazione alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

 

Ufficio Comunicazione FIPIC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here