Domenica 24 alle 18 si accenderanno i riflettori della Tensostruttura San Pio X per la prima giornata della serie C Unica.

Dopo un precampionato complessivamente positivo, per i biancorossi di coach Marco Gabrielli sarà il primo banco di prova ufficiale: “Nonostante i numerosi cambiamenti nel roster, la squadra ha dato risposte importanti e si sta adattando gradualmente al sistema di gioco – commenta il tecnico mantovano.

In queste settimane abbiamo affrontato avversari di spessore, soprattutto al Trofeo Acciarino. La vittoria con Modena e l’ottima gara con Scuola Basket Ferrara – entrambe militanti in serie C regionale, ndr – ci hanno dato fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi. Certo, non siamo ancora al top della condizione fisica con alcuni giocatori, ma possiamo essere competitivi”.

I nuovi arrivi hanno dato già risposte positive: “Sono rimasto sorpreso soprattutto dall’adattamento di Raskovic ai nostri giochi, mentre Barrotta si è dimostrato decisivo in numerose partite. Oggero? Il problema fisico che ha avuto in piena preparazione non gli ha permesso di inserirsi al meglio, ma contiamo sul suo recupero completo nelle prossime settimane. In generale, sia i nuovi innesti che i giocatori confermati hanno dimostrato grande impegno e professionalità in queste prime settimane”.

Nel roster virgiliano 2023/24 non ci sarà Andrea Natali, col centro che ha rinunciato a disputare la stagione col San Pio X per motivi di lavoro e famigliari. La società è comunque al lavoro per cercare un sostituto all’altezza e allungare così le rotazioni a disposizione di coach Gabrielli.

Intanto, il mirino è su Soresina: “Come nella passata stagione, anche quest’anno Soresina si presenterà con un roster molto attrezzato – prosegue Gabrielli -. Il club ha confermato diversi elementi e ha aggiunto giocatori di qualità mantenendo alto il livello dell’organico. Per noi sarà già una partita importante, come tutte quelle che si giocheranno alla Tensostruttura San Pio X. Al nostro pubblico chiedo di seguirci con calore e affetto in ogni partita. In un campionato così competitivo, per noi sarà fondamentale massimizzare il fattore casalingo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here